Vai alla pagina dei Contatti       Vai alla mappa dei luoghi

Torna alla home page del sito                                                               FacebookYou tubeFeed RSSVai alla pagina dei Link
percorso di navigazione SantantoniariFreccettaSatiraFreccettaVia ch'eccoli...
i Santantoniari 1978
Condividi in Facebook i contenuti di questa pagina Invai la pagina ad un amico Pagina Stampabile

Via ch'eccoli... i Santantoniari 1978

Scarica il file PDF 

Piccola Pubblicità
- A titolo sperimentale per i propri soci l'ACI ha istituito un soccorso gastronomico presso la sua delegazione eugubina. Per matrimoni, cresime e banchetti notturni rivolgersi SocCodignonACI.
- L'E.O. ha bandito un concorso, per titoli ed esami, per ricoprire i 30 posti lasciati temporaneamente vacanti dall'ultimo carico di siculi, che ha felicemente svernato.
- Cedo brevetto per tempera ferro con anciate vino. Rivolgersi Balenella Vulcano.
- Copisteria prossima apertura causa mancanza idee assumerebbe sangiorgiaro con famiglia, pratico copiatura iniziative altrui.

QUELLA «BOTTONA»... DEL CERO
10 ANNI: 10 BOTTI 10
(Storia di un decennale di perversione e di vita intensamente vissuta)
- Dopo un anno di strenua resistenza ha ceduto nel '69 una sola volta alle voglie dei CONSOLI.
- Al mal riuscito tentativo di tornare, almeno per un anno, sulla retta via, nel '71 è costretta dalla violenza del regime della «muta dei Colonnelli» a cedere pubblicamente in piazza, rinnovandovi la moquettes.
- Nel '72 ha perso completamente la testa per un aitante fusto di conifere.
- Si astenne nel '73 perché indisposta.
- Nel '74 non ha resistito dopo una astinente corsa all'ultimo fusto d'acacie.
- Un anno dopo senza ritegno si concede sin dalla prima ora (su l'Alzatella) ci prova gusto e ricade al fascino dei CONSOLI.
- Attratta dal soprannaturale nel '76 tocca i vertici del sublime, giacendo con S. Maria e l'Angioletto.
- Al termine di un decennio di perversione torna al primo amore con i CONSOLI e con slancio indicibile: due senza arcavallo.... dalla mala via.


Previsioni del tempo
Bollettino meteorologico emesso dall'osservatorio di Tillino.
Sj nno smette da piove 'st'anno ciàvremo 'l grano a petto d'omo e le fave al paro del culo.

Detto

E come disse de Marcaccio Pietro:

«Sant'Antonio è l'ultimo ma ènno st'altri che je stanno dietro».

 

 
Colonna DX