Vai alla pagina dei Contatti       Vai alla mappa dei luoghi

Torna alla home page del sito                                                               FacebookYou tubeFeed RSSVai alla pagina dei Link
percorso di navigazione SantantoniariFreccettaLa tavernaFreccettaI numeri delle magnate e bevute
Condividi in Facebook i contenuti di questa pagina Invai la pagina ad un amico Pagina Stampabile

I numeri delle "magnate" e relative "bevute"

In tanti anni, considerando solo i "convivi ufficiali" - 17 gennaio, veglione, cena delle "cavie", taverne per Ceri grandi, mezzani e piccoli - un calcolo sia pure approssimativo porta a cifre sbalorditive, considerando solo i generi..."di prima necessita".
Abbiamo "conciato per Ie feste" - è proprio il caso di dirlo - una sessantina di maiali. Il peso complessivo delle varie "conce", eseguite in proprio dai Santantoniari, sfiora Ia tonnellata.
Cucinati ancne per il cenone del 17 gennaio circa cinquemila zampetti (di maiale. Impossibile una stima quantitativa dei fagioli che li hanno accompagnati. Abbiarno iniziato con il maiale, ma era d'obbligo considerando Ia tradizionale iconografia del Santo.
Nelle proverbiali vaschette sono confluite circa ventiquattro tonnellate di penne, con sughi di ogni varieta (anche questi non quantificabili).
Altro piatto tipico dei convivi santantoniari, i "capeletti": in quaranta anni, Ie sapienti cuoche ne hanno preparati circa tre tonnellate, qualcosa come novecentomila "capeletti"che per stenderli avrebbero bisogno di una "spianatora" come Piazza Grande. Dulcis in fundo, sono stati serviti alcuni quintali di "tozzetti" ed alcune migliaia di "ciambelotti". Immancabile l'innaffiatura di vino che, tra bianco e rosso, circa centoventimila Iitri, pari a non meno di sei "botti dei Canonici". Per chiudere, un camion carico di Diesus, Varnaro del Pacio, che fece truccare Ie bottiglie e "vestirle da S. Antonio" dai suoi alunni tanto da nominarle "lo splendore di S. Antonio".
 

Le 15 taverne:

1962: Via Piccotti

1983: Via Savelli

1963: Via Cavallotti

1984: Voltone

1964: Via Ansidei

dal 1985 al 1990: Palazzo Fabiani Piazza 40 Martiri

dal 1965 al 1968: Corso Garibaldi

dal 1991 al 1997: Via Fabiani Palazzo Fonti

dal 1969 al 1971: Piazza S. Giovanni

dal 1998 al 2001: Palestra di S.Pietro

1972: Via Ansidei

dal 2001 al 2007: Doppia Taverna
- Ariosa nella palestra di S.Pietro
- Via Fabiani 

dal 1973 al 1974: Via Reposati

dal 1975 al 1982: Via Mastro Giorgio

dal 2008: Via Fabiani

 

La taverna
  1. Le foto delle taverne
  2. La taverna
  3. I numeri delle magnate e bevute
  4. L'orto
  5. La sede

 
Colonna DX